“Fondale” di Sandra Menoia a cura di Paolo Arte Muse.

sandra menoia
sandra menoia

L’ispirazione nasce sempre dalla  curiosità per la vita che ci circonda.

Situazioni nuove che ci portano a stare attenti ai dettagli, alle persone ai luoghi ai colori , i profumi, e chi ha il dono di saper ricostruire quanto lo stupisce su di una tela, crea, dipinge, scolpisce, qualcosa che per sempre porterà con se il ricordo di quell’attimo..

L’artista veneta  spesso trova ispirazione nel blu del  mare che per lei è fonte di benessere e ha un forte valenza psicologica positiva che la porta a trasferire le sue sensazioni  sulla tela.

In questa opera la pittrice Sandra Menoia sembra sfiorare le pietre colpite dal Sole
che riverbera sulla superficie dell’acqua.
I raggi creano  favolosi riflessi che sembrano rincorrersi

Visione spettacolare di una natura terrestre, che si fonde magicamente con la natura marina.

creando la trasparenza smeralda del mare.

“Fondale”

2019

30 x 70

Collezione privata

La superficie ancora una volta risplende come fosse creata da piccoli diamanti luccicanti,
si fonde con lo  sguardo di chi osserva, incantato questo spettacolo di luci e colori.

Sandra Menoia

Sotto questa barriera di acqua esiste la terra  fatta di sabbia, pietre e conchiglie, ed ecco il fondale  che si scorge dall’alto, in realtà chi osserva lo immagina, perché tutta questa splendida trasparenza, cela la realtà che giace sul fondo…

Paolo Arte Muse

Total
1
Shares
Previous Post
tina bellini

Da dove nasce la scultura: “Infinito” di Tina Bellini che verrà esposta a Doha.

Next Post
Antonio Signorni

Forte dei Marmi: dal 22 luglio al 16 settembre “Attraverso” parsonale di Antonio Signorni.

Related Posts