#Notforsale “Double” (collezione Cloning)di Marzia Ratti.

Marzia Ratti
Marzia Ratti

Double (collezione Cloning)

2016

calco in gesso / resina

Dimensioni Ø 50 x 65

Il paradosso della creazione, umanoidi nati in provetta. Tutto si fonde e diviene possibile oltre la natura, oltre l’etica, alienando morale e religioni al di là dell’essere umano stesso.

Siamo ancora dentro dell’emergenza sanitaria.

L’umanità è in lotta contro un mostro invisibile.

Paura, solitudine, incertezza, sofferenza, povertà e frustrazione.

È L’ERA DELLA SOSPENSIONE.

Il mondo all’orizzonte è diverso da quello che abbiamo lasciato prima della pandemia.

PER TUTTI.

Parallelamente alla sofferenza degli esseri umani, siamo di fronte ad una palese distruzione dell’economia, ad una decrescita demografica e ad una robotizzazione tecnicamente sempre più perfetta. NULLA SARÀ PIÙ COME PRIMA.

In nome della sicurezza e della vita agiata, un’importante digitalizzazione prende forma

nelle nostre vite: smart working, dad, Zoom, Skype, FB, Meet, Alexa.

IL MONDO ISOLATO SOSTITUISCE IL MONDO SOCIALE.

La tecnologia mira a superare i limiti della natura umana, potenziando le capacità fisiche e

cognitive degli esseri umani.

È IL TRANSUMANESIMO.

Niente più famiglia, valori, tradizione, cultura e tutti verso una rivoluzione antropologica che non ha eguali, nella direzione di un nuovo mondo in cui, con la scusa che tutti dovremmo essere più liberi e sani, saremo tutti infinitamente più schiavi.

SOLI, ATOMIZZATI, LOBOTOMIZZATI, CONTROLLATI.

DOUBLE rappresenta un essere biologico mutato, ricreato in laboratorio, senza anima,

senza cuore, privato dalla sua umanità.

Total
1
Shares
Previous Post
“CONTEMPORARY VISIONS”

Roma : la New Format Art presenta  “CONTEMPORARY VISIONS” Collettiva di fotografia a cura di Valeria Cirone Inaugurazione 7 Gennaio ore 17.00.

Next Post
LOVE di robert indiana

LOVE : opera iconica della cultura popolare.

Related Posts