Ritratto dell’artista Liw Volpini realizzato da Daniele Vannini.

daniele vannini
daniele vannini

Il Ritratto all’Artista Liw Volpini realizzato dal fotografo Daniele Vannini con una Foto analogica ricorda le Polaroid istantanee che Andy Warhol amava usare come sketch preparatori dai quali avrebbe poi realizzato le più grandi e famose serigrafie

Daniele Vannini ha scattato con una Fuji Instax applicando sul flash una gelatina rossa.

Per Daniele la fotografia è un ottimo pretesto per esplorare.

Il “soggetto” che predilige sono le persone, con le loro storie e le loro attitudini, ma qualsiasi cosa può catturare il suo interesse.

Ama il coraggio di vivere secondo la propria natura, di scavarsi a forza il proprio percorso incurante della disapprovazione della società, del perbenismo e del buoncostume.

Gli interessa lo strano, il diverso, senza cadere  nella trappola della ricerca del consenso, perché significa fallire in partenza.

Per lui il ritratto è un’esperienza umana.

Quando si scatta un ritratto, la fiducia reciproca tra chi scatta e il soggetto è fondamentale , è necessario lasciar scorrere senza preconcetti quello che sta accadendo in quel momento, senza pensare ad altro.

Bisogna riuscire ad entrare in connessione con l’altra persona, capirla, o almeno provarci, e tradurre tutto questo in immagine.

 “Il fotografo non è uno specchio ma un filtro, e tramite questo filtraggio restituisce un’identità alla persona che fotografa.”

Toni Thorimbert

Canale youtube Daniele Vannini ARtisT

Total
1
Shares
Previous Post
Gionata Simoni

Arte al servizio di chi? di Gionata Simoni.

Next Post
Tina Bellini

“Pentagono” di Tina Bellini.

Related Posts