La lettera di Mick Jagger a Andy Warhol.

Andy Warhol
mick jagger

Caro Andy,
sono molto contento che tu voglia creare l’artwork per il nostro nuovo album.

Qui ci sono due scatole di materiale che puoi utilizzare per il tuo lavoro e il disco.

Nella mia breve esperienza, ho imparato che più complicato è il formato dell’album, per esempio in numero di pagine o di un inserto, più la riproduzione va a farsi f*****e e si ritarda. 

Ma, detto questo, lascio tutto nelle tue sapienti mani, fai come meglio credi………ti prego di scrivermi per dirmi quanti soldi vuoi. 

Ti contatterà a New York un certo signor Al Steckler per ogni questione.
Lui molto probabilmente sarà nervoso e ti dirà ‘Sbrigati’, tu dagli poco peso.

Love,
Mick 

Peccato che Warhol una volta accettato l’incarico , non  segua le indicazioni di Jagger; dando origine ad un’opera molto provocatoria per il periodo decidendo di mettere in copertina un paio di jeans  indossati da un uomo  con la cerniera  in evidenza, apribile.

Era il 1971, quando uscì in tutti i negozi  di dischi “Sticky Fingers”, creando non pochi problemi considerato che furono molti gli Stati a vietarlo o a censurarlo ,ma nonostante questo l’album scala le classifiche mondiali e rimane uno degli album più di successo e provocatori dei Rolling Stones.

Alessio Musella

Total
1
Shares
Previous Post
Jo Jo Huxford

Jo Jo Huxford and her creative universe…

Next Post
Elena Rapa

“Paesaggio notturno” di Elena Rapa a cura di Andrea Grieco.

Related Posts