ABBIAMO CHIESTO AD ANGELO CRESPI ESPERTO D’ARTE, COSA È LA POP ART

Angelo Crespi

La pop art è tutto fuorché “popolare” nel senso di “per il popolo” o “che esalta il sentimento del popolo”, semmai sotto l’apparente semplicità della figurazione – attenzione mai dire a un artista pop che è figurativo – si nasconde un’arte segnica che nel disimpegno si crede impegnata e che, volendo criticare sul principio dei Sessanta la società di massa e dei consumi,

in realtà ne abbracciò il sistema industriale, industrializzando i propri prodotti i forma di multipli, vedi Warhol che vuole essere ricco come i ricchi che acquistano le sue opere, un’arte che si ispira alla pubblicità idealizzandone i loghi, al cinema idealizzandone i miti, ai fumetti, vedi Roy Lichtenstein il cui celeberrimo tratto resiste, attualizzato, negli ultimi lavori di Francesca Borroni.

Angelo Crespi

Pubblicato sul numero di Exit Urban Magazine Giugno 2020 ( www.exiturbanmagazine.it )

Immagine di copertina

“SE AMI L’ITALIA MANTIENI LA DISTANZA – PANDEMIA 2020” 100 x 100cm, acrilico + collage carta Corriere della Sera.

Rimani Aggiornato

Iscriviti alla Nostra Newsletter