Marzia e il suo alter ego.

Francesca Marzia Esposito

Francesca Marzia Esposito ha scritto due libri, La forma minima della felicità” edito da Baldini & Castoldi, e Corpi di ballo” edito da Mondadori.

Ama e insegna la “Danza” , quella vera, quella che racconta sacrifici e dolori, sorrisi e soddisfazioni .

Mi sono accorto quasi per caso delle sue illustrazioni , e subito , per contenuti e immagini ho avuto la sensazione che molto di lei ci fosse dietro a quel personaggio in bilico tra sogno e quotidianità.

Da qui la mia voglia di capire meglio chi , cosa e perchè, attraverso poche domande:

Quando hai deciso di iniziare a disegnare e perché?

Più che altro non ho mai smesso. Le persone ragionevoli a un certo punto smettono, o comunque relegano attività come la scrittura o il disegno a passatempi marginali. Io faccio parte degli irragionevoli.

Alcuni tratti del tuo personaggio assomigliano a grandi illustratori, è stato un caso o ti sei ispirata a qualcuno in particolare?

Spero sempre che tutta la materia assorbita nel tempo sia stata opportunamente triturata e rimpastata e che abbia generato una nuova forma identitaria originale, uno sguardo autonomo sulle cose che affonda sì le radici nella storia ma senza diventarne mero calco, vale per i disegni come per i romanzi.

Il tuo personaggio ti somiglia, solo nei tratti o anche per i contenuti espressi?

Come diceva Frida Kahlo: disegno me stessa perché trascorro molto tempo da sola e perché sono il soggetto che conosco meglio.

Disegnare ti aiuta a comunicare?

Mi aiuta ad esprimermi tenendo la bocca chiusa. Quando scrivo o disegno l’approccio e la modalità che ho di relazionarmi col mondo si capovolge: la timidezza scompare, e non ho paura.

Riguardo al bisogno di comunicare, una certa inaccessibilità rimane, ed è giusto che sia così. Un disegno è qualcosa che rimane in potenza, non si esaurisce in una spiegazione, passa per un livello di comprensione che non è linguistico, la sua non totale accessibilità è già la migliore chiave di lettura.

Grazie Francesca per il tuo tempo….

Alessio Musella

Rimani Aggiornato

Iscriviti alla Nostra Newsletter